Psicologi tirocinanti

di M. G. L.

La legge sull’Ordinamento della professione di Psicologo n. 56 del 18 febbraio 1989 (art.5) ed il successivo Decreto Ministeriale del 13. 1. 1992 n. 239 (Regolamento recante norme sul tirocinio pratico post-Lauream) prevedono che all’ esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo possano essere ammessi i laureati in Psicologia che abbiano svolto un tirocinio pratico. Superato l’esame di Stato ci si può iscrizivere all’Albo degli Psicologi ed esercitare la professione.

Dal 1999 ad oggi ho lavorato come supervisore degli psicologi e specializzandi che hanno scelto la “Cecilia”- Società Cooperativa Sociale ONLUS come struttura per svolgere il tirocinio post-Lauream. Per ogni tirocinante ho redatto un piano di lavoro (v. articolo) condiviso descrivendo tappe e obiettivi. Ho quindi svolto il ruolo di supervisore secondo quanto indicato all’art. 4 del regolamento tirocini emanato dall’Ordine Nazionale degli Psicologi e cioè:

  1. introdurre al contesto entro il quale si svolge il tirocinio;
  2. effettuare, insieme al tirocinante, una specifica programmazione dell’esperienza, definendo operativamente gli obiettivi, i metodi e le fasi, armonizzandole con le caratteristiche del contesto;
  3. verificare, attraverso un costante monitoraggio, l’esperienza svolta dal tirocinante, aiutandone la comprensione critica e apportando i relativi suggerimenti per integrare o correggere l’esperienza medesima;
  4. esplicare una funzione didattica integrativa, a partire dagli elementi di valutazione che si evidenziano durante il monitoraggio;
  5. procedere infine ad una valutazione consuntiva del tirocinio, con riferimento tanto ai risultati formativi del singolo tirocinante quanto alle loro articolazioni con l’intero contesto istituzionale in cui il tirocinio è stato realizzato.

Il tirocinio ha la durata di un anno ma può anche essere suddiviso, rispettando la continuità, in due semestri qualora gli interessi del candidato si possano diversificare da quelli iniziali.

Tuttavia, nella mia esperienza ho osservato che, le persone che mi hanno richiesto un tirocinio semestrale, con me abbiano incontrato una buona varietà di spazi applicativi specifici tanto da stimolare il proseguimento del tirocinio per il 2^ semestre.

Ecco gli psicologi che ho contribuito a formare:

Gaetano Livolsi (1999)
Nicoletta Milione (1999)
Stefano Soriani (1999)
Giuliana Placentino (2000)
Antonio Narzisi (2000)
Stefania Paumgardhen (2000) 
Lia De Gregorio (2004)
Barbara Cimirro, psicologa al 3^ anno di specializzazione in analisi bioenergetica (2010)
Roberta Leone psicologa al 1^ anno di specializzazione in analisi bioenergetica (2011)
 

Altri tirocinanti e volontari:

Rita Severgnini, diplomata al liceo scientifico e specializzanda musicoterapeuta
Francesca Tiribocchi (volontaria)
Davide Canalis (servizio civile)
 
Per aggiornamenti e approfondimenti segui questi link:
 
http://www.psicologia1.uniroma1.it/professione/tirocini_post.shtml#25
 
http://www.ordinepsicologilazio.it/verso_professione/tirocinio/
 
http://www.ordinepsicologilazio.it/verso_professione/esame_stato/pagina1.html
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog Stats

  • 56,481 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: